Banner Athlon

Ittiri. Sequestrata piantagione di cannabis

Un 45 enne di Ittiri è stato arrestato e trasferito nel carcere sassarese di Bancali per la coltivazione di una piantagione di cannabis. La scoperta è stata fatta dai Carabinieri della Compagnia di Alghero che, nascosti tra la vegetazione, hanno sorpreso l'uomo che si apprestava a verificare il sistema di irrigazione delle piante. Nell'appezzamento di terreno i militari delle stazioni di Ittiri e Putifigari hanno rinvenuto 123 piante di altezza variabile da mezzo metro a due metri. La marijuana prodotta era destinata al mercato sassarese.

Ittiri. Sequestrata piantagione di cannabis

A chiarirlo sono i 270 lavoratori dello Stabilimento Rwm Italia di Domusnovas e i 104 dello Stabilimento di Ghedi (Brescia), in risposta alle polemiche politiche delle settimane scorse. Gli stessi dipendenti sottolineano la loro intolleranza per i vari comitati, amministrazioni locali o personaggi politici impegnati a strumentalizzare la questione della riconversione delle attività aziendali. In questo senso sono molto chiari: "nessuno di noi è interessato ad alcuna 'riconversione'. Non vogliamo essere trascinati in vertenze che, anche in questo territorio, evocano solo scenari negativi, ma vogliamo solo continuare a lavorare onestamente e serenamente, come abbiamo sempre fatto, nel rispetto delle leggi". Nella lettera aperta inviata agli organi di stampa i lavoratori precisano: "non intendiamo assistere in silenzio alla proposta, avanzata da più parti, relativa a una riconversione del nostro stabilimento, assolutamente fantomatica, per questo del tutto inconsistente e, dunque, nient'altro che ingannevole tentativo di far credere che qualcuno abbia sinceramente a cuore noi e le nostre famiglie. Fuori da ipocrisie, la situazione reale è un'altra: è quella di tanti fra noi che provengono dalle varie realtà industriali del Sulcis-Iglesiente, del Cagliaritano e del Medio Campidano, in crisi o già chiuse, e che per anni hanno inutilmente sperato in un vero significato della parola 'riconversione', purtroppo solo abusata. Oggi, senza la possibilità di lavorare in questa azienda, molti di questi colleghi si troverebbero disoccupati. Tutti noi lavoriamo in questa azienda per libera scelta, fatta con coscienza, senza ricatti o costrizioni, perché siamo convinti di contribuire, con la nostra professionalità e dedizione, a produrre sistemi di alta tecnologia e sicurezza, al servizio (in tutti i sensi lecito) della Difesa nazionale e internazionale, un comparto che occupa in Italia migliaia di lavoratori".

Orune. Piantagione di marijuana. Arrestate due persone

Nel corso di una operazione antidroga, condotta dai Carabinieri del Reparto squadriglie del Comando provinciale di Nuoro, è stata sequestrata una piantagione di marijuana. Arrestate due persone, entrambe di Orune. Per loro l'accusa di coltivazione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente. In particolare, le piantine concimate erano 1.310,per un peso complessivo di circa 100 chili. Sequestrate anche 42 bottiglie di plastica contenenti fertilizzante.

Orune. Piantagione di marijuana. Arrestate due persone

Nel corso di una operazione antidroga, condotta dai Carabinieri del Reparto squadriglie del Comando provinciale di Nuoro, è stata sequestrata una piantagione di marijuana. Arrestate due persone, entrambe di Orune. Per loro l'accusa di coltivazione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente. In particolare, le piantine concimate erano 1.310,per un peso complessivo di circa 100 chili. Sequestrate anche 42 bottiglie di plastica contenenti fertilizzante.

Ussaramanna. Forzano posto di blocco e travolgono un Carabiniere

E' accaduto giovedì notte in località Padru Picciu. Impegnati in un posto di blocco, i Carabinieri della Compagnia di Sanluri hanno intimato l'Alt ad un furgone condotto da uomini con i volti coperti. Il furgono non si è fermato, forzando il blocco. L'auto dei Carabinieri è stata colpita e un militare è stato travolto. A questo punto i suoi colleghi hanno esploso alcuni colpi di pistola nel vano tentativo di fermare il furgone. Il mezzo, risultato rubato, è stato ritrovato più tardi in località Saneris, in prossimità dei campi di calcio nel Comune di Pauli Arbarei. I militari hanno avviato le ricerche per cercare di risalire all'identità delle persone a bordo del furgone. Intanto il Carabiniere investito è stato trasportato in ospedale dove è stata emessa una prognosi di 20 giorni.

Ussaramanna. Forzano posto di blocco e travolgono un Carabiniere

Una nigeriana di 20 anni, ospitata all'interno di un centro di accoglienza migranti del capoluogo, dopo aver partorito prematuramente ha nascosto il feto in una busta di plastica sotto il suo letto. L'episodio è avvenuto questa notte. La ragazza, viste le perdite di sangue, ha chiesto aiuto ai responsabili del centro che si sono attivati per farla trasportare da un'ambulanza presso un ospedale. Al momento non è chiaro se si sia trattato di un parto spontaneo. Gli agenti della Squadra mobile di Cagliari stanno indagando sull'accaduto.
Sottoscrivi questo feed RSS
giweather joomla module