Banner Athlon

Roma. Celebrazioni deleddiane anche in Senato

Le celebrazioni deleddiane, dopo l’evento di apertura che si è svolto lo scorso 28 settembre a Nuoro, arrivano anche al Senato della Repubblica. L’appuntamento é per il 29 ottobre alle ore 10.30, presso la Sala Capitolare della Biblioteca, con il convegno di studi intitolato “Grazia Deledda, la donna che non mise limiti alle donne”. Interverranno Maria Elisabetta Alberti Casellati, Presidente del Senato della Repubblica, Dario Franceschini, Ministro della Cultura, Christian Solinas, Presidente della Regione Autonoma della Sardegna, Isabella Rauti, Commissione per la Biblioteca e l'Archivio storico del Senato, Costantino Tidu, Amministratore straordinario della Provincia di Nuoro, Andrea Soddu, Sindaco del Comune di Nuoro, Francesco Mola, Magnifico Rettore dell'Università di Cagliari, Gavino Mariotti, Magnifico Rettore dell'Università di Sassari, la scrittrice Angelica Grivel e l’attrice Monica Corimbi. Il convegno, moderato dal giornalista e direttore artistico del programma delle celebrazioni deleddiane, Anthony Muroni, è il secondo in ordine di tempo di un ricco programma di appuntamenti messi in campo dal comitato istituzionale guidato dalla Provincia di Nuoro con la presenza del Comune di Nuoro, della Fondazione di Sardegna, dal Man e del Consorzio Universitario del Nuorese. Il programma, della durata di un anno, si caratterizza per un significativo numero di eventi e appuntamenti itineranti sia in Italia che all'estero, senza trascurare ovviamente la Sardegna che rimane il cuore pulsante delle celebrazioni.

“150 anni di Grazia. Una donna dei nostri tempi – evidenzia Costantino Tidu, Commissario Straordinario della Provincia di Nuoro è il più importante progetto mai realizzato nella storia dell’autonomia sarda per promuovere, anche a livello internazionale, la figura di Grazia Deledda, che ancora oggi. Un programma imponente che non trascura nessun aspetto di un'autrice unica nel suo genere e che ha avuto l'indubbio pregio di aver acceso sulla Sardegna le luci della ribalta mondiale grazie a testi indimenticabili e dal forte impatto emotivo”.

Il direttore artistico Anthony Muroni ricorda come il convegno al Senato della Repubblica rappresenti un momento solenne per ricordare una scrittrice “che nell'Ottocento non accettava il ruolo che alla donna veniva dato, ragione per cui intraprese con coraggio la strada dell'autodeterminazione, proposta anche attraverso le figure femminili presenti nei suoi libri. Il nostro programma di eventi, lungo un anno, ha l'ambizione di portare ovunque questa grande scrittrice che ha anticipato i tempi in un percorso, quello dei diritti al femminile, che non si è ancora concluso".

Continuità territoriale. Rotte aeree a Volotea

La procedura negoziata attraverso la quale la Regione Sardegna ha assegnato le rotte della continuità territoriale ha visto vincitrice la compagnia aerea Volotea. L'assegnazione delle rotte giunge dopo che l'assessorato regionale dei Trasporti ha disposto l'esecuzione d'urgenza del servizio, in modo da limitare al massimo i disagi per gli utenti. Come previsto il servizio partirà dal giorno 15. A breve verrà diramata una informativa sull'avvio della campagna di vendita dei biglietti.

Continuità territoriale. Aggiudicate le rotte aeree da Olbia verso Milano-Linate e Roma-Fiumicino

La Giunta Regionale ha formalizzato l’aggiudicazione delle rotte aeree da Olbia verso Milano-Linate e Roma-Fiumicino. A confermarlo gli uffici dell’Assessorato regionale dei Trasporti che hanno comunicato ad Alitalia, Enac e Ministero dei Trasporti l’esito formale dell’aggiudicazione delle rotte. La scadenza per la presentazione delle offerte era stata fissata per il giorno 11 marzo alle ore 13 ed entro tale termine è pervenuta una sola offerta valida per entrambe le rotte. A seguito della pubblicazione del decreto n.87/2020 del ministro dei Trasporti, gli uffici dell'Assessorato regionale dei Trasporti avevano immediatamente attivato la procedura di emergenza, prevista dalla normativa europea.

“La proroga della continuità aerea dopo il 17 aprile da e per la Sardegna rappresenta, soprattutto nell’attuale momento di criticità e incertezza, il segnale inequivocabile di una prospettiva di ottimismo per la nostra economia e per il nostro diritto alla mobilità”. Ad affermarlo é il presidente della Regione, Christian Solinas.

“La riapertura imminente dell’aeroporto di Olbia potrà adesso rendere effettiva la continuità aerea con le rotte principali che consentono la piena mobilità dei sardi una volta superata l’emergenza sanitaria”, ha commentato invece l’assessore regionale dei Trasporti, Giorgio Todde.

Air Italy. Todde (MiSE): “metteremo in campo qualsiasi strumento a tutela delle attività produttive legate ad Air Italy ed a supporto dell’occupazione dei lavoratori”

Si è svolto questa mattina a Roma un incontro istituzionale per affrontare la delicata situazione che coinvolge i dipendenti della compagnia aerea Air Italy. Erano presenti la sottosegretaria Todde la Ministra De Micheli, i Commissari liquidatori della società Enrico Laghi e Franco Maurizio Lagro ed il presidente di Enac, Nicola Zaccheo.

“L’incontro di questa mattina organizzato al MIT dalla Ministra De Micheli - ha sottolineato la sottosegretaria Todde - è stato fondamentale per sottolineare che non è ammissibile che un’azienda di tale portata decida di operare in questo modo senza informare prima il Governo e senza valutare, in modo condiviso con le Istituzioni, tutte le alternative possibili”.

“Il Governo - continua la Todde - ha formulato diverse proposte volte a evitare ulteriori difficoltà ai passeggeri e in particolar modo al traffico aereo sulla Sardegna, considerate anche le vigenti garanzie di continuità territoriale. Inoltre, abbiamo richiesto ai rappresentanti dell’azienda di esplorare percorsi alternativi alla liquidazione, in modo da poter garantire le maggiori tutele possibili ai lavoratori oltre alla continuità dei voli. Abbiamo concordato un nuovo incontro con i liquidatori, i sindacati e le Regioni Sardegna e Lombardia, per un ulteriore approfondimento delle proposte oggi avanzate. La determinazione del governo è chiara – conclude la Todde - e lavoriamo in sinergia per trovare delle soluzioni concrete per Air Italy.

Sicurezza sul lavoro. Presentato a Roma il progetto "Picasso" dell'ateneo cagliaritano

“Dopo 30 mesi di ricerca e sviluppo prototipale, si è concluso il progetto di ricerca "Rls on line - Picasso" (Fondi bando Bric Inail 2016). “Teso alla realizzazione della piattaforma collaborativa nazionale per la tutela della salute e della sicurezza del lavoro rivolta alla comunità dei rappresentanti dei lavoratori per la sicurezza (Rls), il progetto - spiega Gianni Fenu, delegato del rettore, Maria Del Zompo, per l’informatica e responsabile scientifico del lavoro - è stato sviluppato dai ricercatori del dipartimento di Matematica e informatica in raccordo con il dipartimento di Giurisprudenza dell’Università di Perugia, l’Inail, le confederazioni e Fondazioni sindacali Di Vittorio e SindNova,”. In sostanza, un altro bersaglio scientifico, tecnologico e applicativo colto dai ricercatori dell’ateneo di Cagliari. Ma anche la conferma di una reputazione ad alto valore aggiunto in ambito nazionale. Presentato in anteprima venerdì scorso nella sede romana del Parlamento Europeo, il progetto della piattaforma ha avuto il plauso degli esperti. All’evento, con gli specialisti dell’Università del capoluogo hanno preso parte i rappresentanti dei ministeri di Lavoro e Salute, del coordinamento delle Regioni e dei sindacati. Per il gruppo di ricerca guidato dai docenti Gianni Fenu e Michele Marchesi (ordinario di Informatica) un ulteriore attestato di proficuità su un tema di particolare e stringente attualità. “Il modello collaborativo che abbiamo concepito e realizzato è fruibile da qualsiasi dispositivo in modo dinamico. Le tecnologie adottate nel portale e il ruolo giocato per la sicurezza dei lavoratori sono - rimarca il professor Fenu, presidente della facoltà di Scienze - un esempio della qualità e dell'attenzione della ricerca dell'ateneo anche su temi attuali e delicati del sistema nazionale lavorativo. Nel team ha avuto un ruolo particolare nell'ingegnerizzazione l’assegnista di ricerca Ilaria Lunesu. Ha inoltre collaborato allo sviluppo la società FlossLab, primo spin-off informatico dell'Università di Cagliari”. Il progetto “Rls on line: la Rete per il lavoro sicuro” ha l’obiettivo di sviluppare una piattaforma di raccolta, analisi e condivisione di conoscenze e buone pratiche per la prevenzione, finalizzata a supportare le figure di rappresentanza e tutela della salute e sicurezza sul lavoro. Il tutto con una particolare considerazione per il ruolo dei Rappresentanti dei lavoratori per la sicurezza (Rls a livello aziendale, territoriale e di sito produttivo). L’insieme delle istituzioni e degli enti coinvolti conducono, anche attraverso il progetto Picasso, attività di studio e ricerca coordinate e volte alla valorizzazione e alla condivisione del patrimonio delle conoscenze in materia di salute e sicurezza sul lavoro. Gli studiosi dell’ateneo del capoluogo hanno finalizzato gli aspetti tecnologici ad elevata innovazione, tematiche che contribuiscono anche al rafforzamento del dialogo tra gli attori della prevenzione e la partecipazione attiva dei lavoratori.

Roma. CLab di UniCa, ponte concreto tra ricerca e fabbisogni di innovazione delle imprese

Lunedì scorso, la sala convegni LVenture group - Roma - ha ospitato le Università di Cagliari, Catania, Palermo, Sassari e della Tuscia. Gli atenei hanno presentato tre idee d’impresa ciascuna. Sul podio le start up Bacfarm, Regenfix e Relaxis, trio maturato al ContaminationLab dell’ateneo di Cagliari. L’evento nasce grazie alla collaborazione avviata lo scorso febbraio tra le accademie e Intesa Sanpaolo. Nel corso della serata sono state valorizzate e premiate altre dodici start-up universitarie. Dal gruppo di ricerca di Dario Piano, docente e coordinatore di un team al Dipartimento di scienze della vita e dell'ambiente dell'ateneo di Cagliari, sono maturate e proseguono le attività delle Start up Bacfarm e Regenfix. Il professor Piano è l’inventore di entrambi i brevetti. Le idee sono state valutate dal comitato scientifico composto da imprenditori, banchieri, manager e docenti, sono state premiate. “Aver visto Barcfarm, Regenfix e Relaxis aggiudicarsi la competizione ci inorgoglisce e conferma che la strada intrapresa con il CLab è vincente. Le start up maturate nel nostro Contamination - spiega Maria Chiara Di Guardo, prorettore Innovazione e territorio - conquistano le attenzioni degli operatori e dei mercati. E costituiscono un forte richiamo per i nostri studenti e per il tessuto produttivo della Sardegna”. In breve, linfa pregiata. Da sostenere e coccolare. Talenti e saperi diversi e contaminanti, tesi a prendere spazio nel domani. Una scelta avallata con decisione dall’ateneo di Cagliari. E premiata con un lungo e convinto applauso dagli esperti accorsi all’evento romano. Nei dettagli, primo posto per Bacfarm. La fabbrica di batteri, la prima e unica al mondo, creata per estrarre carotenoidi attraverso una tecnologia brevettata. Del team fanno parte Giulia Guadalupi, Samuele Antonio Gaviano, Davide Emilio Lobina, Domenica Farci e Dario Piano. Seconda piazza per Regenfix e il primo servizio di rigenerazione di colonne cromatografiche. Ovvero, costosi dispositivi da laboratorio utilizzati nella ricerca scientifica e nella produzione di farmaci, vaccini, insulina e tanti altri prodotti di uso comune. La start up annovera Emma Cocco, Andrea Murru, Alessia Mereu, Michele Francesco Meloni, Dario Piano e Domenica Farci. Infine, terzo posto per Relaxis che ha proposto con successo il kefir di latte di capra per curare il colon. Nel team Piergiacomo Tedde, Elisabetta Secchi e Annamaria Laddomada. “Ragazze e ragazzi attenti, intraprendenti e con uno sguardo innovativo che va oltre l’immediato. Pool di studenti provenienti da diversi ambiti disciplinari che noi con l’Unica Liaison office curato dallo staff di Orsola Macis, curiamo e supportiamo con grande attenzione”. Ai lavori hanno preso parte, tra gli altri, Pierluigi Monceri (direttore regionale Lazio, Sardegna e Sicilia Intesa Sanpaolo) e Gregorio De Felice (responsabile Direzione studi e ricerche Intesa Sanpaolo).

Roma. Ricordando Maria Carta

Sabato 9 novembre 2019, alle ore 17.00 presso la Casa delle Associazioni Regionali, UnAR (Sala Italia), via Aldrovandi 16, l’Associazione Sardi in Roma “Il Gremio” organizza un evento particolare in ricordo della celebre artista sarda. Ricordando Maria nel 25° dalla scomparsa (Siligo, 24 giugno 1934 – Roma, 22 settembre 1994), è il titolo dato all'evento che vede la partecipazione del girnalista di Videolina, Giacomo Serreli, con un suo filmato e il suo recentissimo libro “Maria Carta, voce e cuore della Sardegna”. Partecipa all'evento anche Manuela Ragusa e Marius (alla chitarra) che interpreteranno diversi pezzi come, A fizu meu su coro - Ave Maria - Su Dillu - Procurade ‘e moderare- No potho reposare - Nanneddu meu - Le Memorie della musica…Recital di Ilaria Onorato e letture di poesie da “Canto rituale”. A presentare e coordinare la serata Antonio Maria Masia. L'ingresso è gratuito e ai partecipanti verranno consegnati, per estrazione, 30 libri, a cura della Fondazione e del Gremio. Al termine dell'evento spazio alla degustazione di prodotti sardi con l'allestimento di un apposito buffet.
Sottoscrivi questo feed RSS
giweather joomla module