Capodanno. Elio e le Storie Tese a Castelsardo

Capodanno in piazza con Elio e le Storie Tese. Sarà questa la novità per la notte di San Silvestro che il Comune di Castelsardo è riuscito a regalare ai suoi cittadini, superando la concorrenza di altre piazze importanti. Un concerto che certamente passerà alla storia in quanto probabilmente uno degli ultimi della band. Infatti, già nei mesi scorsi il gruppo ha salutato i suoi fan in un tour di addio che ha fatto tappa in diverse città italiane e per la prima volta anche all'estero. L'addio non passerà comunque inosservato visto che lo storico gruppo milanese, nonostante l'annuncio del suo scioglimento, parteciperà il prossimo febbraio al Festival di Sanremo con un brano dal titolo "Arrivedorci". Soddisfazione da parte del primo cittadino di Castelsardo, Franco Cuccureddu, che rivendica di aver coinvolto la band alcuni anni fa in occasione di un concerto estivo che aveva riscosso grande successo.

Nuoro. Vince 500 mila euro al VinciCasa

E' accaduto a Nuoro, presso la rivendita di Tabacchi Edicola Murgia in Via Ballero, 49. Il fortunato giocatore, centrando un 5, porta a casa un premio suddiviso in due tranche: 200.000 euro in denaro subito, senza alcun vincolo, e 300 mila dedicati all'acquisto di uno o più immobili. La casa potrà essere scelta senza vincoli territoriali (su tutto il territorio nazionale). Per questo il vincitore avrà 2 anni di tempo. Dall'anno di nascita del concorso (2014), le vincite assegnate hanno raggiunto quota 56.

Cagliari. In attività da 81 anni, è cagliaritano il barbiere più longevo d'Italia

Ha iniziato a nove anni, affiancando il padre per impadronirsi del mestiere. A 18 anni inizia l'avventura da imprenditore. Oggi, con 90 anni sulle spalle continua ancora a curare i capelli di alcuni clienti. La cortesia è quella di sempre, nonostante l'età e gli acciacchi. Magari un pò meno brillante rispetto ad un passato glorioso, che ha visto tra i clienti del salone personaggi quasi mitologici come le vecchie glorie del Cagliari. Da Albertosi a Domenghini, Boninsegna e Brugnera. Altri tempi, altri ricordi. Antonio Cardia è fiero del suo passato ma, soptrattutto del suo primato: quello del barbiere più longevo d'Italia. Di fatto esercita la professione di barbiere da ben 81 anni. Dietro di lui il collega Sergio, di Brescello, in Emilia Romagna, più giovane di 7 anni (ha 83 anni) ed esercita dall'età di 10. Nei confronti del collega più giovane Sergio Cardia riserva parole amichevoli, invitandolo in Sardegna per visitare il suo salone.

Cagliari. Crocerista della "Costa Diadema" soccorso da elicottero

Si trovava a bordo della nave da crociera "Costa Diadema" quando è stato colto da un ictus. Il protagonista, un 61 enne della Corea del Sud. La nave, si trovava a circa 160 chilometri dalle coste sarde, mentre era in navigazione da Palma di Maiorca a Palermo. Le condizioni dell'uomo hanno richiesto l'intervento della Guardia Costiera di Cagliari che ha coordinato il trasporto del coreano all'ospedale Brotzu, a bordo di un elicottero dell'Aeronautica Militare. La richiesta di soccorso è partita poco dopo le nove di questa mattina. Dopo le 13 la conclusione di tutte le operazioni.

Nuoro. Selezionato il logo per la candidatura a capitale italiana della cultura 2020

Una giuria composta dallo scrittore Marcello Fois, dalle giornaliste Elvira Serra e Simonetta Selloni e dal musicista Gavino Murgia, ha scelto il logo e lo slogan che accompagnerà Nuoro nel percorso di città candidata a capitale italiana della Cultura 2020. Progettato dalla studentessa universitaria Daria Canu, di 21 anni, l'elaborato vincitore del concorso, con veste grafica dell'architetto e designer nuorese Flavio Manzoni, raffigura una spirale che contiene molti degli elementi della simbologia tradizionale barbaricina come i gioielli in filigrana e le trame che simboleggiano i rapporti e i forti legami. Emozionata la vincitrice del concorso che ha sottolineato come l'idea alla base del logo sia quella di rappresentare una spirale che ha un principio e non una fine, ma anche un richiamo al bottone, gioiello del costume sardo, ai giochi intrecciati e al sole che caratterizza la Sardegna.

Cagliari. Sequestrati 15,8 grammi di hashish e 163,8 grammi di marijuana

La Guardia di Finanza Cagliari, nell'ambito delle iniziative finalizzate al contrasto dello spaccio e della diffusione di sostanze stupefacenti, ha effettuato, nelle ultime ore, nel territorio della provincia, dieci distinti interventi. In piu’ zone della citta’, come ad esempio il quartiere della Marina, Piazza Matteotti, Piazza Giovanni XXIII e lungo assi viari principali del capoluogo, sono stati individuati 5 soggetti, tutti italiani (classe 1973, 1990, 1993, 1994 e 1995), in possesso, rispettivamente, di 4,8 grammi di hashish, 2 grammi di marijuana e 0,7, 1,1 e 1,25 grammi di hashish. Le sostanze stupefacenti sono state sottoposte a sequestro e i soggetti segnalati alla locale Prefettura. In un caso è stata anche ritirata la patente di guida al detentore della sostanza stupefacente. A Villamar, Sarroch, Villa San Pietro e Capoterra, durante controlli stradali e nelle adiacenze di locali pubblici, sono stati sequestrati, complessivamente, 6,9 grammi di hashish e 6,2 grammi di marijuana e sono stati segnalati alla Prefettura di Cagliari quattro soggetti italiani (classi 1975, 1992, 1993 e 1996). Anche in questo contesto e’ stata ritirata la patente ad una delle persone trovata alla guida in possesso delle sostanze stupefacenti. In un'altro intervento, condotto presso il porto di Cagliari, e’ stato individuato un soggetto italiano (classe 1982), in possesso di 1,1 grammi di hashish. Anche per lui e’ scattata la segnalazione alla Prefettura cagliaritana. E’ stato invece arrestato y.v., cittadino nigeriano classe 1986, il quale, appena sbarcato dal traghetto proveniente da palermo, e’ stato trovato in possesso di 155,6 grammi di marijuana. Lo stesso, all’atto dei controlli, ha reagito violentemente contro i finanzieri, aggredendoli con calci e pugni ed è stato condannato ad un anno di reclusione e 3.000 euro di multa (pena sospesa) a seguito del processo tenutosi nel corso della mattinata.

Cagliari. Duo Solenghi e Lopez al Teatro Massimo

Iniziano a Sassari martedì 12 dicembre per poi proseguire a Cagliari, al Teatro Massimo, dal 13 dicembre (20.30) fino a domenica 17 dicembre. Uno spettacolo ricco di ironia e comicità che da sempre caratterizza gli spettacoli dei due artisti. Quello che delizierà gli spettatori sardi a Sassari e Cagliari si configura come una rappresentazione dell'Italia tra Novecento e Terzo Millennio, tra ritratti di personaggi e raffinati duetti canori sulle tracce di Gino Paoli in coppia con Ornella Vanoni come delle strepitose performances di Dean Martin e Frank Sinatra. Oltre allo spettacolo in teatro per “La Grande Prosa” firmata CeDAC, previsto anche un incontro “Oltre la Scena” con i due artisti. Il luogo è quello dei locali dell'ExMà, venerdì 15 dicembre alle 17.30, in compagnia del giornalista Giacomo Serreli. Un'occasione per ripercorrere i successi e gli aneddoti dei due artisti, protagonisti di una lunghissima e brillante carriera, iniziata con il Trio, insieme ad Anna Marchesini. “Massimo Lopez & Tullio Solenghi Show” riporta alle origini del celebre Trio con Anna Marchesini – che ha rivoluzionato lo stile della televisione italiana conquistando anche le platee dei teatri con le sue imprevedibili divagazioni e variazioni sul tema, le surreali invenzioni e le brillanti parodie di classici, istigando gli spettatori ad una riflessione critica sul valore e sui contenuti della cultura cosiddetta “alta” demistificandone la “sacralità” e nello stesso tempo riscoprendone il significato, rendendole più familiare e vicina, quasi più “umana” e terrena. I due arrivano in Sardegna dopo il successo ottenuto nella puntata natalizia del Tale e Quale Show che li ha visti protagonisti, ancora una volta insieme. Entrambi esprimono la loro felicità per il ritorno in terra sarda, un'isola amata per il calore dei suoi abitanti e per lo spiccato senso di ospitalità. Unica nota di malinconia, l'assenza della loro compagna di una vita, Anna Marchesini, che tuttavia, come sottolineato da entrambi "non se n'è mai andata, è sempre con noi".

Cagliari. Arrestato corriere ovulatore con oltre 1 kg di eroina nello stomaco

La Guardia di Finanza di Cagliari, nell’ambito delle operazioni di vigilanza previste all’interno degli spazi doganali dell’aeroporto di Cagliari-Elmas, ha individuato un corriere della droga con oltre un chilo di eroina. L'uomo, di nazionalita’ nigeriana, è stato intercettato agli arrivi mentre trasportava, all’interno del proprio corpo, il carico di eroina, suddiviso in 100 ovuli. Appena sbarcato da un volo diretto per Cagliari e proveniente da Roma, il cittadino nigeriano, di anni 35, ha destato l'attenzione degli uomini delle Fiamme Gialle, insospettiti dal suo comportamento anomalo e molto circospetto. Sottoposto a controllo, è stato poi accompagnato presso il Policlinico Universitario di Monserrato dove, in seguito ai successivi esami radiodiagnostici, è emersa la presenza nell'addome degli ovuli. Il soggetto e’ stato arrestato e condotto presso la locale casa circondariale a disposizione dell’autorita’ giudiziaria. L'operazione si inserisce all'interno della più ampia strategia di contrasto del traffico, dello spaccio e della diffusione delle sostanze stupefacenti che ha consentito alla Guardia di Finanza, nel corso del 2017, la realizzazione di numerosi interventi per un sequestro totale di 13,730 kg di cocaina, 1,760 kg di eroina, 511 gr di morfina, 418,5 gr di marijuana, 806,5 gr di hashish, nonche’ 1,9 gr di ketamina, 5 francobolli intrisi di lsd e 1 pastiglia di ecstasy. Quindici le persone tratte in arresto, 24 denunciate alla Procura della Repubblica e 130 segnalate all’autorita’ prefettizia.
Sottoscrivi questo feed RSS

Cagliari