Cagliari. Chiudono al traffico viale Regina Elena e viale Regina Margherita

Proseguono con la posa del nuovo asfalto i lavori nella rotatoria di piazza Costituzione, sotto il Bastione di Saint Remy. Per permettere lo svolgimento in sicurezza dell'intervento, nelle giornate di mercoledì 14 novembre e giovedì 15 novembre sarà necessaria la chiusura al traffico della zona dalle 7 alle 20. Il divieto di transito non riguarderà i mezzi del CTM. In viale Regina Elena il cartello di divieto di transito sarà posizionato in prossimità della rotatoria di Largo Dessì, vicino ai Giardini Pubblici: sarà consentito esclusivamente il traffico locale diretto al parcheggio APCOA e quello diretto al quartiere Villanova con ingresso in via San Giovanni da Piazza Marghinotti. In viale Regina Margherita il divieto di transito sarà attivo dall'incrocio con le vie Eleonora D'Arborea e Lanusei: sarà consentito esclusivamente il traffico locale diretto verso il quartiere Marina con ingresso da via San Salvatore da Horta. Il transito verso la piazza Costituzione per chi proviene dalla via Sulis, regolato da movieri, sarà indirizzato obbligatoriamente verso il viale ReginaElena o verso il viale Regina Margherita in funzione dello svolgimento delle attività di cantiere. Il cantiere si concluderà nel giro di qualche settimana con le ultime lavorazioni necessarie.

Comune Cagliari. On-line lo spot “Chi ama non taglia le ali”

Tra le iniziative condivise, organizzate contro la violenza sulle donne dall'Assessorato alle Pari Opportunità del Comune di Cagliari, affiancato dalla omonima Commissione, è stato realizzato dall'Università degli Studi di Cagliari lo spot “Chi ama non taglia le ali”. La parte tecnica è stata curata dalla Relive Communication mentre la regia è stata affidata a Carolina Melis. Il video è stato da subito condiviso, oltre che dal Comune, anche da CTM S.p.A., Sogaer e Cagliari Calcio. “Per noi – ha commentato Marzia Cilloccu, Assessora alle Pari Opportunità - un importante iniziativa che va ad aggiungersi al ricco calendario di eventi di “Viva la libertà! Cagliari contro la violenza”. Siamo grati all'Università degli Studi di Cagliari, con particolare riferimento al Rettore Maria del Zompo e al Pro Rettore Francesco Mola, per l'attenzione dimostrata e per una sinergia che prosegue nello sviluppare iniziative comuni su temi di grande importanza”. Lo spot è disponibile al link: https://www.youtube.com/watch?v=f1SJlDkr9_w

Cagliari. Voto elettronico, sviluppi e innovazione Accordo dell’ateneo con NetService

L'Università di Cagliari - confermando un percorso accreditato di eccellenza in ambiti nazionali ed esteri nel comparto dell’ingegneria del software - ha siglato nei giorni scorsi un accordo con l'azienda bolognese NetService spa. L’intesa - firmata dal pro rettore per l’Innovazione, Maria Chiara di Guardo - riguarda il progetto di ricerca e sviluppo innovativo "CriptoVoting". Finanziato da Sardegna ricerche nell'ambito del Por Fesr Sardegna 2014-20, lo studio è curato dagli specialisti del dipartimento di Matematica e informatica dell’ateneo. NetService, che ha una sede operativa a Cagliari, è specializzata nella realizzazione di sistemi informativi dedicati alla gestione di organizzazioni complesse. Il progetto ha per Principal investigator Roberto Tonelli e coinvolge il gruppo di ricerca in ingegneria del software coordinato da Michele Marchesi (‘AgileGroup’). Entrambi i docenti afferiscono al dipartimento di Matematica e informatica. Il cuore della mission dei ricercatori è chiaro: “Studiamo lo sviluppo di un sistema di voto elettronico integrato dalle caratteristiche assolutamente innovative, rivolto al raggiungimento degli obiettivi generali della Smart specialization strategy (S3) della regione Sardegna” spiega il professor Tonelli. Il progetto ambisce a sfruttare le potenzialità della tecnologia Blockchain, nota per essere alla base della gestione delle criptovalute, tra le quali la più conosciuta è il Bitcoin, tecnologia sulla quale il dipartimento di Matematica e informatica è all'avanguardia a livello nazionale e internazionale. “La tecnologia fornisce un meccanismo di fiducia, digitale e decentralizzato, per generare dati sicuri, che potenzialmente preserva l'anonimato dei partecipanti ma rimane aperto all'ispezione pubblica. Applicata al voto, la Blockchain - rimarca il professor Marchesi - garantisce che i voti vengano registrati in modo accurato, trasparente, permanente e sicuro”. L'Università di Cagliari è stata tra le prime al mondo ad aver utilizzato la Blockchain di Ethereum per certificare i diplomi di laurea dei suoi laureati, e offre vari corsi sulla stessa tecnologia nell’ambito della laurea magistrale in Informatica. Intanto, Michele Marchesi e Roberto Tonelli hanno organizzato due workshop internazionali sul tema. Il primo si è tenuto con successo lo scorso maggio 2018 a Goteborg, in Svezia. Il secondo è in calendario a HangZhou (Cina). I lavori si terranno nel febbraio del prossimo anno.

Cagliari. Al via la 9a edizione del festival Nues

La casa cagliaritana del Centro Internazionale del Fumetto di via Falzarego 35, dove nascerà anche l’AMI – Archivio Multimediale dell’Immaginario, farà da cornice alla tre giorni della 9^ edizione di Nues, il festival del fumetto e dei cartoni nel Mediterraneo. Da venerdì 23 a domenica 25 novembre in cartellone mostre, laboratori, performance artistiche. La presentazione dell'evento ha avuto luogo oggi all’interno dell’ex edificio scolastico di Sant’Avendrace, a due passi dalla Necropoli di Tuvixeddu e proprio per questo “motivo di grande soddisfazione perché porta a compimento uno dei progetti dell’Amministrazione comunale di convertire spazi ormai inutilizzati mettendoli a disposizione di una parte delle associazioni che rende ricca la vita culturale della città”. A scandirlo Paolo Frau che nella Giunta Zedda è titolare della Cultura. “Il vantaggio è però anche un altro: queste associazioni mettono a disposizione settori di patrimonio librario preziosi e specializzati. In questo caso sul fumetto, in altri sulle problematiche femminili, sulle differenze genere, sull’omosessualità e sul teatro, ampliando così il sistema della pubblica lettura”, ha aggiunto Frau, riconoscendo la valenza del modello ideato dall’assessora Enrica Puggioni nella consiliatura 2011-2016. Il festival promosso come sempre dal Centro Internazionale del Fumetto e diretto da Bepi Vigna, quest’anno si riconosce sotto il titolo “Sfide (Stra)Ordinarie”.

Cagliari. Cambiare idea si può! Conversazioni oltre il pregiudizio

Venerdì 16 Novembre alle ore 18 presso lo Spazio Eventi della MEM Mediateca del Mediterraneo, in Via Mameli 164, le Avvocate e Autrici Claudia Rabellino Becce e Roberta Patrizia Giannotte condurranno l’incontro dibattito “Cambiare idea si può! Conversazioni oltre il pregiudizio”. L’evento si inserisce nell'ambito del calendario condiviso di “Viva la libertà! Cagliari contro la violenza” e sarà un’occasione di confronto con il pubblico, chiamato ad interagire condividendo le proprie esperienze personali, sui temi del pregiudizio, della parità di genere e dell’integrazione. Interverrà la giornalista Francesca Madrigali, attualmente impegnata nell'organizzazione del Festival Letterario “Pazza Idea”, in questa edizione dedicato al tema “Femminile Plurale”.

Cagliari. Torna In fila per tre da martedì 7 novembre

A novembre In fila per tre, il contenitore di parole e suoni di Tullio Boi, Ninni Garau e Paolo Loi, torna a trasmettere dalla Mediateca del Mediterraneo con il seguente palinsesto: Mercoledì 7 novembre 18.45 "Basta disastri ambientali!" (numero 95). Purtroppo gli episodi più recenti ci offrono al riguardo tanti spunti di discussione. Chi più della direttrice della Protezione Civile Sardegna, Sandra Tobia, ne può parlare con noi? Ma nel contenitore di parole e suoni, come sempre, spazio anche a momenti meno seri. Mercoledì 14 novembre ore 18.45 “Arte, volami addosso" (n. 96). Simona Campus è la direttrice della Exma di Cagliari; Marcello Simeone un eccentrico artista dalle mille sfaccettature. Vedremo, con loro, come l’arte sia il vero motore dell’elevamento culturale personale. Mercoledì 21 novembre ore 18.45 “Politica davvero utile?” (n.97). Lui è un conosciuto giornalista. Ed un ottimo opinionista. Forse un po’ scomodo, sicuramente privo di peli sulla lingua. Maurizio Ciotola affronterà con noi argomenti spinosi, sicuramente in barba alla diplomazia o al populismo. Mercoledì 28 novembre ore 18.45 “Rogiti, libri e soldatini” (n. 98). Un affermato notaio affianca la professione alla passione di sempre: tanti rogiti si abbinano a tante pagine. Tante pagine confluiscono in un libro. Libro di storia di Cagliari dove si affaccia la passione di sempre dell’autore, Maurizio Corona. La passione? I soldatini in miniatura! Chiunque può seguire le dirette Facebook anche dal proprio computer ed intervenire con commenti e domande pertinenti.

Cagliari. Intitolazione della Terrazza-Terratzu Pier Paolo Pasolini

L'Amministrazione Comunale intitola uno spazio pubblico a Pier Paolo Pasolini. Si tratta della piazza posta sopra il parcheggio tra le vie Manzoni e Carducci, che si chiamerà Terrazza-Terratzu Pier Paolo Pasolini. L’intitolazione è stata approvata dalla competente Commissione Consiliare su proposta dell’associazione Pasolini, per ricordare il grande intellettuale, cineasta e poeta nato nel 1922 e morto il 2 novembre 1975, che ha lasciato una fondamentale eredità di pensiero al mondo contemporaneo. La cerimonia si terrà venerdì 9 novembre, alle ore 12. Saranno presenti il sindaco Massimo Zedda, l'assessore Luisa Anna Marras, il presidente della Commissione consiliare Affari Generali, Roberto Tramaloni e Sergio Mascia dell'associazione Pasolini.

Cagliari. Per non dimenticare i migranti defunti e dispersi in mare

Venerdì 9 dalle 15 alle 17 nella sala Culto del cimitero di San Michele a Cagliari, si terrà la cerimonia organizzata da Anolf Sardegna “Per non dimenticare i migranti defunti e dispersi in mare”. Un ricordo, un pensiero, una preghiera. L'iniziativa, organizzata dall’Associazione Nazionale Oltre le frontiere (ANOLF/Cisl), insieme alle Acli della Sardegna, alle Acli Provinciali di Cagliari, a Ipsia Sardegna, all’Associazione Immigrati Corno d’Africa e al Gruppo Diaspora Sardegna, giunge ad una settimana dalla giornata dedicata alla commemorazione dei defunti. Alla cerimonia parteciperanno il Sindaco Massimo Zedda, l’Assessore Danilo Fadda, il Presidente del Consiglio comunale Guido Portoghese e sono invitati tutti i consiglieri e la cittadinanza. “Oggi piangiamo, assieme alle loro famiglie, i migranti che sono morti in Sardegna - afferma il presidente del Consiglio comunale Guido Portoghese - Sono anche nostri morti perché morti nella nostra terra, ma, soprattutto, sono esseri umani come lo siamo noi. Non esiste nessun discorso od opinione che possa cambiare questo fatto: si trattava di uomini, donne e bambini vittime della disperazione. Deve e dovrebbe rimanere solo il dolore per queste morti atroci...null'altro. Nessun discorso politico, nessuna ideologia...solo un doloroso ricordo”. “Celebrando la memoria di quanti hanno vissuto l’illusione di un domani migliore – continua l'assessore agli Affari Generali Danilo Fadda - vogliamo celebrare anche i valori della solidarietà, della uguaglianza e del rispetto della dignità umana”. “Vogliamo ricordare tutte le persone decedute durante il viaggio, intrapreso con la speranza di trovare nuove opportunità, infranta con la morte precoce. Vogliamo ricordare coloro che hanno perso la vita in terra Sarda e sono stati tumulati qui a Cagliari. Sarà l’occasione per dare le nostre più sentite condoglianze alle mamme e alle famiglie di tutti. Insieme vogliamo tributargli l’estremo saluto” dice la presidente di Anolf Genet Woldu Keflay”. “Solo nel 2018 – sottolinea Benedetta Iannelli Consigliera Comune di Cagliari - le stime dell’Organizzazione mondiale per le migrazioni parlano di oltre 2000 morti in mare e di una crescita del numero dei dispersi (dati Ispi ottobre 2018) a fronte della nuova politica di chiusura varata dal Governo. Si tratta di una vera e propria emergenza e se da una parte cerchiamo di impegnarci per l’integrazione, dall’altra non vogliamo tralasciare la pietà del ricordo per queste persone che hanno perso tutto nel cercare una vita migliore per loro e per i loro cari”.
Sottoscrivi questo feed RSS

16°C

Cagliari

Partly Cloudy

Humidity: 93%

Wind: 24.14 km/h

  • 14 Nov 2018 20°C 15°C
  • 15 Nov 2018 19°C 13°C