Con la nomina di Isabella Rauti a sottosegretario alla Difesa, svaniscono le ambizioni del sardo Salvatore Deidda, in un primo momento quasi sicuro di ricoprire quella posizione.

L'elenco dei sottosegretari, annunciato da Giorgia Meloni, non comprende neanche il forzista Ugo Cappellacci, anche lui tra i papabili, che potrebbe tuttavia rientrare in gioco per la presidenza della commissione Bilancio. Possibile presidenza di commissione, in questo caso Difesa, anche per l'escluso Deidda. 
 
E così, il solo rappresentante sardo nella nuova compagine di governo rimane, al momento, la sola Marina Elvira Calderone, ministro del Lavoro, originaria di Bonorva.