Attivo anche in Sardegna  il Numero Unico Europeo per le emergenze 112.

Ad inaugurare il servizio la prima richiesta di soccorso pervenuta alla Centrale Unica di Risposta di Sassari. A chiamare un utente di Olbia, primo distretto telefonico scelto per l'avvio regionale del nuovo numero.

 

Il percorso di implementazione del numero su tutto il territorio regionale sarà graduale. Dopo Olbia, seguirà il distretto telefonico di Sassari, programmato per il 31 gennaio 2023, per poi proseguire (dal 14 febbraio) con l'introduzione nei distretti di Oristano e Nuoro e, dal 28 febbraio nel cagliaritano.

A partire da marzo 2023 tutti i sardi e i turisti potranno avere come unico riferimento, per qualsiasi emergenza, il numero 112.

Accanto al Numero Unico Europeo per le emergenze, rimangono attivi tutti gli altri numeri di emergenza per contattare i Soccorsi Sanitari (118), Vigili del Fuoco (115), Arma dei Carabinieri (112), Polizia di Stato (113) e Capitaneria di Porto (1530).

In particolare, tutte le chiamate, indipendentemente dal numero di soccorso composto, confluiranno nella CUR NUE112 di Sassari.