Parco naturale di Molentargius - Saline. Ennesima discarica abusiva, ennesimo rischio incendio

In evidenza Parco naturale di Molentargius - Saline. Ennesima discarica abusiva, ennesimo rischio incendio
A denunciarlo è l'associazione ecologista Gruppo d’Intervento Giuridico onlus (GriG) che, in data 26 luglio 2019, ha chiesto la bonifica ambientale della zona in questione, area che sulla carta risulta essere "super-vincolata". Ad essere interessati il Comune di Quartu S. Elena, il Corpo Forestale e di Vigilanza Ambientale, i Carabinieri del N.O.E. L'associazione ha provveduto ad informare anche la Procura della Repubblica presso il Tribunale di Cagliari. La discarica, localizzata in un boschetto di Eucaliptus e costituita da rifiuti vari quali, imballaggi, detriti, apparecchiature informatiche, materiale plastico, ecc., oltre all'evidente danno ambientale, amplifica il rischio di incendi, purtroppo fin troppo presenti nella zona umida d’importanza internazionale. Nella nota stampa diffusa dall'associazione ecologista si ricorda che in ogni caso l’abbandono ed il deposito incontrollato di rifiuti sul suolo, nel suolo, nelle acque superficiali e sotterranee sono vietati dall'art. 192 del decreto legislativo n. 152/2006 e s.m.i. In questo senso - si legge nel comunicato stampa - il sindaco competente dispone con ordinanza a carico del trasgressore in solido con il proprietario e con il titolare di diritti reali o personali sull’area la rimozione dei rifiuti ed il ripristino ambientale. Trascorso infruttuosamente il termine assegnato, provvede d’ufficio l’amministrazione comunale in danno degli obbligati. Sulla base di quanto sopra il GriG auspica una rapida bonifica ambientale del sito e una vigilanza più presente ed efficace su un parco naturale fin troppo bistrattato.
Ultima modifica ilVenerdì, 26 Luglio 2019 17:04

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.

giweather joomla module