La Regione spinge per accelerare nell'implementazione del progetto di adeguamento strutturale e infrastrutturale dei Centri per l’impiego della Sardegna.

In questo senso l’assessore regionale del Lavoro, Desirè Manca, questa mattina ha incontrato la struttura tecnica di Aspal per mettere a punto le diverse fasi dell'iniziativa.

In particolare, il progetto prevede un investimento di oltre 14 milioni di euro di risorse che devono essere spese entro il 31 dicembre 2025.

Nei piani dell'assessore Manca, sempre oggi, si sarebbew dovuto svolgere un primo incontro preliminare di raccordo con i sindaci dei Comuni coinvolti. L’incontro, organizzato in video conferenza per agevolare la presenza degli invitati, è però saltato per la mancata partecipazione da parte di alcuni dei primi cittadini convocati.

Puntuale la reazione della Manca: “anche su questo progetto non ci si può permettere di perdere tempo e denaro, su questa partita è molto importante che ci sia la collaborazione dei Comuni, con i quali è necessario fare un lavoro di squadra per individuare le sedi fisiche in cui il progetto potrà vedere la luce e svilupparsi efficacemente. In un momento storico in cui il tasso di disoccupazione nella nostra regione è altissimo è necessario lavorare speditamente alla riorganizzazione dei Centri per l’impiego di tutta l’isola, e in questo percorso la partecipazione dei sindaci è di fondamentale importanza. Ho convocato questa riunione confidando nel fatto che l’obiettivo fosse comune. Provvederò a convocare nuovamente i sindaci, questa volta in presenza”.

Le più lette