La prima giornata della 27a edizione di Artigiano in Fiera fa registrare un buon successo di pubblico per il padiglione Sardegna.

L’importante Mostra Mercato, in programma sino al 10 dicembre prossimo a Fieramilano (Rho), conferma ancora una volta il ruolo di protagonista per l'isola. Nello spazio riservato della Regione Sardegna sono  esposte decine di aziende sarde in rappresentanza del settore dell'artigianato artistico e dell'agroalimentare, con uno spazio espositivo dedicato alla Sardegna di quasi mille e duecento metri quadri, nel padiglione 2. Qui sono arrivati migliaia di visitatori attenti e curiosi di scoprire i prodotti tipici del territorio, a partire dalle eccellenze del comparto agroalimentare, ai manufatti dell'artigianato artistico, con la gioielleria di qualità realizzata in corallo sardo e filigrana, ma anche l'arte della coltelleria. Un'occasione per promuovere tutti i prodotti tipici e di qualità dell'isola, ma anche per commercializzarli, offrendo ai numerosi visitatori uno spaccato delle eccellenze che la Sardegna sa regalare.

Nell’area Regione Sardegna sono presenti i laboratori dei maestri artigiani individuati dal CIPNES nell’ambito del progetto INSULA che effettueranno dimostrazioni di lavorazione durante l’arco di apertura delle giornate di manifestazione. I laboratori previsti sono quelli delle produzioni tipiche dolciarie, della pasta tipica della Sardegna, dei Pani delle feste e dei pani tradizionali, delle specialità enogastronomiche (lavorazione Mustazeddu, Panadas e Carapinha, vini DOC e DOCG della Sardegna), della ceramica tradizionale sarda, del corallo e della filigrana, Isola laboratorio dei cesti tradizionali sardi, delle maschere antropiche tradizionali sarde, dei tessuti sardi e del tipico tappeto sardo.

Ricco inoltre il calendario di manifestazioni nello spazio dedicato alla tradizione, curato dalla Fondazione Maria Carta, con canti, suoni e balli della tradizione.