• Colors: Green Color

Martedì 1° novembre, al Pala Pirastu di Cagliari, si é svolta la manifestazione “Final Four Del Monte 2022” di pallavolo maschile, valida per l’assegnazione della Supercoppa italiana.

Questa mattina all’interno del Forte Village Resort, quartier generale dell’evento, si è svolta la conferenza pre-gara alla presenza del Dr. Lorenzo Giannuzzi Direttore Generale del Forte Village e ottimo padrone di casa, il Sindaco di Pula Walter Cabassino e il team IRONMAN capitanati da Ferran Gimenez, Direttore Operativo Sud EMEA, Andrea Mentasti Direttore di gara IRONMAN 70.3 Sardegna e Max Rovatti, Country Manager IRONMAN Italy.

“Siamo orgogliosi di ospitare la seconda edizione dell’Ironman 70.3 Sardegna, manifestazione sportiva di rilievo internazionale che anche quest’anno si preannuncia straordinaria, con la partecipazione di circa 1200 atleti provenienti da 50 diverse nazionalità, inclusi paesi come l’India, gli Stati Uniti, il Brasile”.

Queste le parole con le quali il padrone di casa, il Dr. Giannuzzi, saluta gli ospiti presenti in sala “riteniamo che gli eventi sportivi in generale ma soprattutto il triathlon, al quale il nostro Resort è storicamente molto legato, siano strumenti straordinari per poter allungare la stagione turistica ma soprattutto promuovere in tutto il mondo la bellezza di questa Isola meravigliosa, i suoi paesaggi mozzafiato e il clima unico che la contraddistingue anche in questo periodo dell’anno".

Il Sindaco di Pula Walter Cabassino ha sottolineato: “siamo molto contenti di poter mostrare il nostro territorio ad un pubblico internazionale grazie ad un evento come quello di IRONMAN. Per gli atleti e accompagnatori sarà un modo per scoprire la nostra terra da un punto di vista paesaggistico ma anche apprezzarne le bellezze storico culturali”.

Un evento che vedrà la partecipazione di circa 1200 atleti age-group provenienti da oltre 50 Paesi che si affronteranno in questo circuito molto tecnico, per conquistare uno slot per il VinFast IRONMAN 70.3 World Championship 2023 che si svolgerà a Lahti, Finlandia il prossimo 26 e 27 agosto 2023.

Su questi punti oltre che sulla descrizione del percorso si sono concentrati gli interventi di tutto il team IRONMAN nell’ordine di Ferran Gimenez che ha sottolineato come arrivare in Sardegna e al Forte Village Resort è il modo migliore per chiudere una stagione gare impegnativa anche per lo staff. “Un luogo che fin dallo scorso anno ci ha accolto nel migliore dei modi ma quest’anno abbiamo avuto proprio l’idea di tornare a casa” – Queste le parole conclusive di Gimenez.

Andrea Mentasti, direttore di gara dell’IRONMAN 70.3 Sardegna ha subito evidenziato l’importanza del grande lavoro di cooperazione con le Istituzioni a partire dalla Regione Sardegna, tutti i comuni coinvolti nelle diverse frazioni di gara e forze dell’ordine. Senza di loro tutto questo non sarebbe possibile, così come imprescindibile è l’apporto dei 300 volontari che nel weekend saranno impegnati in diverse attività necessarie per il perfetto svolgimento della gara.

Gli atleti dovranno affrontare 1,9 km di nuoto, 90 km di bici e 21 km di corsa. Una gara caratterizzata da un percorso particolarmente tecnico soprattutto nella frazione ciclistica.

La gara partirà alle ore 9.00 dalla spiaggia del Forte Village Resort, gli atleti partiranno con la modalità del rolling start per affrontare i primi 1,9km di nuoto. Quest’anno le zone cambio saranno due, la prima più vicina all’uscita del nuoto per permettere agli atleti di cambiarsi e affrontare i successivi 90 km di bici. La frazione ciclistica, alquanto tecnica, si sviluppa attraverso i luoghi più belli del Sud della Sardegna tra le rocce rosse dell’interno e le bianche scogliere della costa.

Gli ultimi 21,1 km di corsa in 2 giri dal Forte Village conducono verso Santa Margherita di Pula, gli atleti saranno circondati dalle splendide coste e la torre saracena di Cala d’Ostia. La finish line si trova all’interno della Forte Arena del Forte Village.

 

 

 

Tutto pronto al Forte Village per la seconda edizione dell'IRONMAN 70.3 Sardegna, la gara internazionale di triathlon, unica con il marchio IRONMAN nell’Isola, presente in Italia solo con le due gare di Cervia e Jesolo.

È cominciato dunque il conto alla rovescia per questo importante evento sportivo che, come lo scorso anno, avrà dell’incredibile con la partecipazione di circa 1200 atleti che già da giovedì cominceranno ad arrivare nell’Isola per confrontarsi, prima della fine della stagione, con gli straordinari percorsi che la Sardegna offre.

L’evento verrà lanciato ufficialmente venerdì 21 Ottobre in occasione della Conferenza stampa che si terrà al Forte Village alle ore 11. La gara prenderà il via alle ore 9:00 di Domenica 23 con la frazione di nuoto (1900 m), seguita dai 90 Km di Bike e 21 km corsa (70.3 miglia in totale).

Per garantire lo svolgimento della gara in condizioni di massima sicurezza, sono previste nella giornata di domenica alcune restrizioni alla viabilità che interesseranno la Strada Statale 195, la Strada Provinciale 71, la Strada per Is Morus, la Litoranea di Cala d’Ostia (Comune di Pula), Via Cagliari e Via Sulcis nel Comune di Teulada e Via Italia nel Comune di Sant’Anna Arresi.

La chiusura delle strade verrà regolata in base all’orario previsto di passaggio degli atleti. Sarà possibile pertanto assistere alla frazione ciclistica nei centri abitati come riportato a seguire:

Domus de Maria: dalle 9:30 alle 11:00 circa

Teulada: dalle 10 alle 11:30 circa 

Sant’Anna Arresi: dalle 10:20 alle 12:20 circa

Porto di Teulada; dalle 10:50 alle 13:10 circa

Chia: dalle 11:30 alle 14:20 circa

La frazione podistica interesserà prevalentemente la strada litoranea di Santa Margherita.